Teatro Vittoria

via Lionello Maiani, 2B

59100 - Prato

info@vittoriateatro.it
dove siamo

sabato 10 marzo 2018 - ore 21.00

domenica 11 marzo 2018 - ore 16.30

An Inspector Calls

AN INSPECTOR CALLS
Un ispettore in Casa Birling

 

di John Boynton Priestley

Gruppo Teatrale Quarta Parete: 

Marco Moradei (Arthur), Mila Cangi (Sybil), Chiara Romagnani (Sheila) Alberto Bettazzi (Eric) Massimiliano Pagliocca (Gerald)

Marco Romagnani (Goole), Cristiana Nesti (Edna)
regia: Marco Romagnani

                                                                                      

L’opera

…non viviamo soli, siamo un unico corpo; siamo responsabili gli uni degli altri

Questo il messaggio tanto semplice quanto importante, forse un po’ retorico ma mai tanto attuale, che Priestley affida al misterioso ispettore protagonista di An Ispector Calls, un giallo psicologico composto  nell’inverno tra il ’44 e il ’45, mentre il dramma della Seconda Guerra Mondiale stava ancora insanguinando il nostro pianeta.  

Nell’Inghilterra del 1912, la famiglia Birling festeggia il proprio benessere finanziario e il fidanzamento della figlia Sheila con un giovane industriale. L’atmosfera conviviale viene però interrotta dall’arrivo dell’ispettore Goole, che annuncia il suicidio di Eva Smith, una giovane ex-dipendente in uno degli stabilimenti Birling, L’ispettore interroga i membri della famiglia, i quali risultano tutti, ciascuno a diverso titolo, coinvolti nella vita di Eva e potenzialmente responsabili dell’atto suicida di lei. Fiutando il marcio, egli scopre i cadaveri che ciascuno nasconde nell’armadio della propria coscienza, svela la polvere che si nasconde sotto il tappeto e quando se ne va le coscienze dei membri della famiglia non saranno più le stesse, scosse passo dopo passo dal massacrante interrogatorio. Ma un ultimo colpo di scena attende lo spettatore che a fine spettacolo rimane interdetto, in preda all'estremo interrogativo: chi è l'ispettore? un impostore? una proiezione mentale creata dai protagonisti?
Il dramma, composto in tre atti e adattato per l’occasione in due per accentuarne il ritmo tragico, è stato rappresentato in Italia, tra gli altri, da Orso Maria Guerrini in una riduzione televisiva del 1971,  nel 1985 dalla compagnia Tieri-Lojodice e da Paolo Ferrari e Andrea Giordana nel 2010.

 

INFO E PRENOTAZIONI

E' possibile prenotare inviando una mail all'indirizzo info@vittoriateatro.it (indicando nome e cognome, data dello spettacolo e numero di biglietti richiesti) oppure chiamando il numero 348.4207573.
Il giorno dello spettacolo basterà fornire il nome della prenotazioni e ritirare i biglietti.

Biglietto € 7.00 - il ricavato andrà a sostenere i lavori di ristrutturazione del campanile e della facciata e tetto della Chiesa.

sabato 24 marzo 2018 - ore 21.15

domenica 25 marzo 2018 - ore 16.30

...e venne un Uomo in Palestina

...E VENNE UN UOMO IN PALESTINA
viaggio intorno alla figura di Gesù

con
Alberto Bettazzi, Giovanni Cecchini, Marco Moradei, Letizia Noto
Melissa Calbi, Stefano Giacomelli, Viviana Lombardo
Massimiliano Pagliocca, Chiara Romagnani, Marco Mondani
Marta Bencini, Simona Bardazzi, Alessandro Ciapetti, Marco Romagnani

 

                            e con                                                         costumi
        Diletta Pagnini e Piero Biagini                             Alba Balzano

 

scritto e diretto da 
Stefano Giacomelli e Marco Romagnani

                                        

Lo spettacolo si presenta come un vero e proprio ‘viaggio’
intorno alla figura di Gesù. Prenderanno voce i personaggi, più o meno noti, che hanno conosciuto il Cristo-Uomo.
Per noi oggi, a duemila anni di distanza, è facile pensare a Gesù
come alla figura più importante della storia dell’umanità; ma è suggestivo ascoltare le emozioni e i sentimenti, anche contrastanti, di chi si è trovato a vivere, suo malgrado, la più incredibile delle storie mai raccontante.

Un modo diverso per prepararsi alla Passione e morte di Cristo che,
ad una settimana dalla Santa Pasqua, riuscirà ancora a far commuovere
e riflettere tanti di noi.

 

INFO E PRENOTAZIONI

E' possibile prenotare inviando una mail all'indirizzo info@vittoriateatro.it (indicando nome e cognome, data dello spettacolo e numero di biglietti richiesti). Il giorno dello spettacolo basterà fornire il nome della prenotazioni e ritirare i biglietti.

Biglietto € 7.00 - il ricavato andrà a sostenere i lavori di ristrutturazione del campanile e della facciata e tetto della Chiesa.